“Firmato Picpus” di Georges Simenon

Simenon ha scritto circa 70 storie con Maigret protagonista. Questa è a mio giudizio una delle più belle. Sullo sfondo di una Parigi sul finir dell’estate un impiegato morso dai sensi di colpa mette il commissario sulla pista di un delitto che verrà commesso alle 17:00 del giorno successivo. Il delitto non può essere impedito e nell’appartamento dell’ assassinata viene  ritrovato un vecchio chiuso a chiave nella cucina. Chi è costui? Perché è stato chiuso in cucina?  Maigret come sempre studia tutti gli attori della storia lucidamente, dando peso a piccoli dettagli che delineano chiaramente caratteri spesso meschini. In questa come in poche altre storia il commissario è così coinvolto e Simenon mette meglio in mostra il suo carattere. Da leggere tutto d’un fiato.

    “Firmato Picpus” di Georges Simenon ed. Adelphi

Annunci