“Noces suivi de l’été” di Albert Camus

E’ una raccolta di piccoli essais che non ha propriamente un tema ma di certo ha un luogo. Ovvero l’Algeria, che attraverso i suoi paesaggi, le sue città, si offre come spunto all’autore per una serie di riflessioni tra il molto serio, il serio ed il faceto. Magari non tra le cose imperdibili di Camus ma un buon punto di partenza per riflettere sul pensiero di questo grande intellettuale. Bellissimo “Prometeo agli inferi”.

 

Annunci